Il piccolo posto

Il bisettimanale "Il piccolo posto" venne fondato il 20 marzo 1922 da Umberto Murè e stampato presso la tipografia Laurin di Merano. Nel febbraio 1923 venne ceduto a Luigi Barbesino ed Emilio Desio, esponenti del fascismo locale. A stamparlo negli anni successivi furono le tipografie Atesina, Temi e infine Monauni. Sulle pagine del giornale si dava ampio spazio alla cronaca locale (soprattutto politica), talvolta con articoli anche in lingua tedesca, e ai frequenti scontri tra le diverse fazioni interne al partito fascista.
L'ultimo numero del giornale uscì il 10 novembre 1926.

Anno I 1922 n.1 - n.41
Anno II 1923 n.1 - n.101
Anno III 1924 n.1 - n.101
Anno IV 1925 n.1 - n.95
Anno V 1926 n.1 - n.88